La danza… una disciplina dalle mille sfumature

La danza… una disciplina dalle mille sfumature
Danza e non solo

Non tutti sanno che la danza non è uno sport ma una disciplina. Ebbene si. La danza in quanto una forma d’arte, come la musica o l’arte, permette di esprimere emozioni, esprimere il proprio essere. A differenza di un campione olimpionico, che è abituato a mostrare il volto affaticato dall’esercizio, una ballerina non fa trapelare la fatica, ciò non significa che ballare non sia faticoso e che sia una cosa che tutti possono fare, anzi, la danza è costanza, ballerini non si nasce, lo si diventa negli anni, con sacrifici,lavorando molto e soprattutto ci vuole molta passione. Degli esempi sono Carla Fracci, o Roberto Bolle, se sono ciò che sono è solo grazie a numerosi anni di studi… Ma nella danza non rientra solo lo stile classico, come molti pensano. La danza ha mille sfumature e stili, sfumature più dolci come la danza classica, stile neoclassico, moderno, contemporaneo, e sfumature più marcate come lo stile moderno, jazz, hip hop. Si danza con i piedi per terra, e non solo… La danza aerea, in particolare i tessuti aerei, è una forma di danza che si pratica a qualche metro da terra con l’ausilio di appunto, due tessuti, agganciati al soffitto o ad una struttura, nel quale ci si “arrotola” e si creano figure. Dai circhi alle palestre i tessuti aerei diventano un nuovo tipo di ginnastica/danza acrobatica dove la ginnasta può migliorare la sua elasticità, la sua forza fisica, l’equilibrio ecc… Dall’unione della danza e dell’acrobatica, i tessuti aerei oltre a fornire una buona preparazione fisica, necessitano di molta concentrazione e una buona dose di forza. A tal proposito, il 27-28-29 settembre, a Roma nei fori imperiali, si sono svolti i festeggiamenti dei 150 anni della Federazione Ginnastica d’Italia, in particolare il 29 sono state allestite sei grandi Aree Attrezzate dove si sono svolte diverse performances di Ginnastica dove era presente anche l’Acrobatica Aerea. Tre giorni di pura emozione nel quale non ci sono state solo esibizioni delle rappresentative nazionali azzurre, a cominciare dalle Farfalle di Emanuela Maccarani ma erano presenti anche ex campioni olimpionici come Franco Menichelli campion olimpionico degli anni ’60

– Gaia Pezzutto.

Danza-Moderna-Blog-1024x538.jpg

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...