Un’iniziativa a cui possono partecipare un numero ristretto di alunni

Alternanza 3.0: il progetto del Pacinotti

Sta per avviarsi questo PON che riguarda l’alternanza

Tra i numerosi PON e progetti di alternanza che avvengono all’interno del nostro istituto, uno dei più intriganti è l’alternanza scuola-lavoro 3.0. Si tratta di uno dei progetti di alternanza in cui gli alunni, nella maggior parte delle ore, visiteranno le aziende. Il corso si svolgerà una volta a settimana, in giorni diversi. L’alternanza è suddivisa in tre moduli ognuno dei quali è destinato a classi di indirizzi diversi. I diversi moduli sono: la video sorveglianza, il mondo dell’elettronica/elettrotecnica e infine il mondo elettromedicale. A coloro che frequentano l’indirizzo informatico è indirizzato il modulo sulla video sorveglianza. In questo stage aziendale possono partecipare solo un numero ristretto di studenti. Infatti se il numero di studenti che hanno consegnato la domanda di partecipazione fossero superiori al numero massimo di alunni che possono aderire, dovrà essere fatta una selezione  tenendo conto dei risultati di un test che sosterranno a scuola con domande relative al modulo cui dovranno partecipare e tenendo conto della valutazione dell’anno scolastico scorso. L’obiettivo che questo progetto si propone è quello di far aumentare allo studente le proprie conoscenze e di raggiungere delle competenze che gli saranno utili nel futuro, quando entrerà nel mondo del lavoro. In questo modo, lo studente inizia ad ambientarsi nell’ambiente lavorativo, osservando i metodi delle realtà nelle quali entra in contatto. Inoltre al termine del progetto sarà consegnato a tutti un attestato in cui saranno riportate le competenze acquisite e varrà anche come credito scolastico. Tutti i partecipanti non vedono l’ora di iniziare.

Di Lauro Antonio

Annunci